La Community della F.One
Home Page FAQ Team
  Iscriviti
Login 

Cancella cookie

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.




New Topic Post Reply  [ 392 messaggi ]  Vai alla pagina
 Precedente << 
1 ... 23, 24, 25, 26, 27
 >> Prossimo 
 
Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: sab 8 nov 2014, 16:42 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Valencia, Libere 4: le Honda raddoppiano in vetta

Immagine


La Honda raddoppia nella quarta ed ultima sessione di prove libere del Gp della Comunitat Valenciana di MotoGp. Se nei primi tre turni era stato sempre Marc Marquez a dettare il ritmo, nella FP4 si è issato in alto anche Dani Pedrosa, portando la sua RC213V in seconda posizione a soli 53 millesimi dall'1'31"372, che sul passo sembra quello messo meglio.

Stupisce il terzo tempo di Andrea Iannone, che continua ad indossare il casco rosso con il logo del Milan. Per il ducatista, dunque, il problema non sembra tanto la prestazione sul giro secco, quando la durata di gara, perché il suo braccio infortunato a Sepang inizia a fare molto male dopo appena quattro o cinque giri.

Si accontenta del quarto tempo Jorge Lorenzo, che con la sua Yamaha ha pagato circa tre decimi, mostrando a sua volta un passo molto costante. Molto interessante poi anche la performance di Cal Crutchlow, quinto con la sua "vecchia" GP14, giusto davanti al compagno di squadra Andrea Dovizioso.

Stesso tempo al millesimo di quello di "Dovipower" per Valentino Rossi, che in questo turno ha portato a meno di mezzo secondo il suo ritardo dalla vetta, precedendo l'altra M1 di Pol Espargargo. Completano la top ten Stefan Bradl e Bradley Smith, mentre Aleix Espargaro comanda tra le "Open" con il 12esimo tempo.

Non è stata una sessione fortunata per il suo compagno di squadra Alex De Angelis, finito a terra piuttosto rovinosamente, ma fortunatamente senza conseguenze. Stessa sorte capitata anche a Karel Abraham. Ancora problemi tecnici, infine, per la Suzuki di Randy De Puniet, rimasta ferma lungo la pista: il francese comunque è 16esimo a 1"5.

di Matteo Nugnes


Immagine


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: sab 8 nov 2014, 16:56 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Valencia, Q1: Bradl e Pirro si guadagnano la Q2

Immagine


Vista la beffa di questa mattina, quando si era trovato fuori dalla Q2 nonostante fosse ad appena mezzo secondo, era abbastanza prevedibile che Stefan Bradl avrebbe avuto vita facile nella Q1 del Gp della Comunitat Valenciana di MotoGp.

Il tedesco della Honda LCR ha staccato un crono di 1'31"506 che gli ha consentito di mettersi al sicuro effettuando un solo run: alla fine, infatti, ha chiuso con un margine di circa mezzo secondo nei confronti di Michele Pirro, che comunque regala alla Ducati la soddisfazione di avere quattro Desmosedici in Q2.

Resta fuori per appena 176 millesimi Alvaro Bautista, che ha preceduto la "Open" del compagno di squadra Scott Redding e l'altra Ducati di Yonny Hernandez. Solo decimo in questa sessione Randy De Puniet: questo vuol dire che la Suzuki GSX-RR si andrà a schierare in 20esima posizione nel suo debutto in MotoGp, giusto dietro ad Alex De Angelis e davanti a Danilo Petrucci.

di Matteo Nugnes


Immagine


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: sab 8 nov 2014, 17:03 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Valencia, Q2: Valentino torna in pole dopo 4 anni!

Immagine


Ore possiamo dirlo fino in fondo: il "Dottore" è tornato. Dopo oltre quattro anni di astinenza, Valentino Rossi ha ritrovato anche la pole position, mettendo tutti in fila a sorpresa nelle qualifiche del gara conclusiva della stagione a Valencia.

Dopo aver faticato tantissimo in tutte le sessioni di prove libere, proprio a tempo scaduto il pilota della Yamaha ha staccato un crono di 1'30"843, beffando Andrea Iannone che già pregustava la sua prima pole position nella classe regina e ottenendo così la 60esima partenza al palo della sua carriera. Il ducatista se l'è vista soffiare per appena 132 millesimi, ma vedere due italiani davanti a tutti è sempre un gran piacere, soprattutto su una pista in cui è fondamentale partire davanti.

Sotto alla bandiera a scacchi è arrivata anche la zampata di Dani Pedrosa, che ha portato via l'ultimo posto disponibile in prima fila a Jorge Lorenzo (per il quale quindi si fa in salita la corsa verso il secondo posto nel Mondiale), regalando una piccola consolazione alla Honda, che sicuramente sperava di fare la pole position dopo il dominio mostrato da Marc Marquez in tutti i turni di libere.

"El Cabronsito", infatti, è stato la grande delusione di queste qualifiche, perché è caduto proprio sul più bello, quando aveva fatto segnare un casco rosso nel primo settore e quindi si dovrà accontentare di prendere il via dalla quinta posizione, in mezzo alle due Yamaha di Lorenzo e di Pol Espargaro.

Terza fila molto "british" con Bradley Smith e Cal Crutchlow. A stupire negativamente è quindi anche Andrea Dovizioso: ieri si era detto ottimista, ma non è riuscito a fare meglio del nono tempo con la sua Ducati. Volendo per lui c'è la scusante di un qualifica molto serrata: basta pensare che il suo ritardo è di appena mezzo secondo.

Completa la top ten Stefan Bradl, autore del miglior tempo nella Q1, e arrivato in Q2 insieme alla Ducati della wild card Michele Pirro. Tra di loro si è inserito pure Aleix Espargaro, poleman tra le "Open" con la sua Forward Yamaha.

Per quanto riguarda la Suzuki, non è stata una qualifica semplice quella del ritorno in MotoGp per la Casa di Hamamatsu: Randy De Puniet andrà a schierare la sua GSX-RR in 20esima posizione, quindi in settima fila, in mezzo ad Alex De Angelis e Danilo Petrucci.

di Matteo Nugnes


Immagine


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: sab 8 nov 2014, 17:23 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Valentino: "Non avrei scommesso sulla mia pole"

Immagine


Contro ogni pronostico, Valentino Rossi ha firmato la sua 60esima pole position in carriera nelle qualifiche del Gp della Comunitat Valenciana di MotoGp. Un risultato che sembrava impensabile dopo le difficoltà incontrate nelle sessioni di prove libere. Al punto che lo stesso pilota della Yamaha ha detto che non avrebbe scommesso un euro su se stesso.

"Sono contentissimo per la pole a Valencia: se avessi avuto 100 euro da scommettere, anche da buttare via, non li avrei mai puntati su di me. Era dal Gp di Francia del 2010 che non partivo in pole, le gare erano ancora in bianco e nero in tv. Sono molto motivato".

Il "Dottore" teme le due Honda per la gara di domani, ma partire davanti sarà importante ed emozionante: "E' importante per domani, poi siamo riusciti a migliorare la moto. Penso che sarà dura comunque perché le due Honda vanno fortissimo, ma abbiamo ancora un po' di tempo per provare a trovare un passo migliore e poi spero di fare una bella partenza. Sarò emozionato, perché non sono più abituato a partire senza nessuno davanti".

Agli occhi più attenti non è sfuggito che nella sua seconda uscita il pesarese ha seguito le linee di Jorge Lorenzo. Molto onestamente Vale ha ammesso che gli è stato utile: "Come al solito Jorge guida molto pulito e cerca di far scivolare la moto il meno possibile. Sta molto stretto, fa delle traiettorie interessanti. Stacca anche molto forte e penso che lui domani sarà uno dei grandi rivali per la vittoria".

Nella seconda uscita però ha trovato proprio un gran feeling con la sua M1: "Quando ho messo la seconda gomma ero convinto di poter fare molto bene e magari arrivare a 1'31" basso, ma nella seconda uscita ho trovato subito un gran grip e all'ultimo giro ho guidato molto e sfruttato l'occasione. 1'30"8 è bastato per tornare in pole position".


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: sab 8 nov 2014, 17:29 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Lorenzo: "Valentino ha cercato la mia ruota"

Immagine


Jorge Lorenzo ha visto sfumare la prima fila proprio sotto alla bandiera a scacchi oggi a Valencia: il maiorchino della Yamaha è stato beffato a tempo scaduto dalla Honda di Dani Pedrosa, che gli ha soffiato il terzo posto. Ad infastidirlo però è stato soprattutto il comportamento di Valentino Rossi, che nel finale ha fatto un grande balzo in avanti mettendosi alla ruota della sua M1 ed issandosi addirittura in pole position.

Lo spagnolo è partito dalle condizioni difficili della pista, che lo hanno portato a commettere un piccolo errore alla curva 1: "La pista era molto più lenta a causa del vento, anche se alla fine sono venuti fuori dei tempi abbastanza interessanti quando abbiamo montato la seconda gomma. Ho provato a fare due giri lanciati in entrambe le uscite e forse nel giro migliore sono andato un po' lungo alla prima curva".

La stoccata al compagno di box, con il quale si sta giocando il secondo posto nel Mondiale, non ha tardato ad arrivare però: "Valentino ha cercato la mia ruota, ma lo aveva già fatto altre volte in questa stagione, e credo che questo lo abbia aiutato abbastanza. Alla fine ognuno dovrebbe cercare di lavorare con le sue carte: io non aspetto mai nessuno, ma altri lo fanno e Valentino è uno di questi. Comunque è lecito e quindi qualche volta riescono a passarti davanti".

Per la gara di domani però per lui le grandi favorite restano le Honda: "Credo che in questa qualifica le Honda non hanno espresso il loro potenziale a causa del vento, perché lo hanno patito più di noi e questo è abbastanza strano: di solito penalizza di più noi. Per la gara però credo che il favorito sia Marquez e anche Pedrosa va molto forte. Noi dobbiamo provare a stare con loro e a non farli scappare. Sarà una gara lunga, nella quale la gomma dietro sicuramente calerà abbastanza, però siamo più o meno pronti".


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: sab 8 nov 2014, 17:32 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Iannone: "Oggi la pole era alla mia portata"

Immagine


Andrea Iannone è già partito in prima fila in diverse occasioni in questa stagione, ma forse non era mai arrivato tanto vicino alla pole position come oggi a Valencia: allo scadere dei 15 minuti della Q2 il portacolori della Ducati Pramac era al comando e solo una zampata di Valentino Rossi lo ha privato della sua prima gioia nella classe regina.

Un peccato per Andrea, che voleva regalare una gioia al suo team prima di passare a vestire i colori ufficiali della Ducati a partire da lunedì: "Ci sta di farsi soffiare la pole da Valentino, perché ha vinto tanto. Però ovviamente mi dispiace: era tanto che non facevo un pole position ed oggi sentivo che era alla mia portata. Ma diciamo che oggi abbiamo recuperato la giornata di ieri che era stata davvero storta".

Per la gara però sarà tutto un po' più complicato, perché il braccio infortunato a Sepang inizia a fare male dopo pochi giri. Forse anche solo finirla sarà un miracolo: "Per i primi quattro giri riesco ad avere tutta la forza necessaria a guidare bene, ma poi comincio a sentire un forte bruciore al braccio. Stiamo lavorando con il mio fisioterapista per cercare di poter capire come migliorare la situazione e finire la gara di domani. Altrimenti sarà davvero dura".

Oggi nel suo box c'era anche un'ospite importante: Barbara Berlusconi è arrivata per supportare Andrea, che è un grande tifoso del Milan. E lui ha ricambiato mettendo il logo della società rossonera sul suo casco: "Direi che il logo del Milan sul casco ha portato bene, visto?" ha fatto notare al termine delle qualifiche.


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: sab 8 nov 2014, 17:36 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Marquez: "Ho fatto due errori identici"

Immagine


Una grande campione si riconosce anche quando è pronto ad ammettere i propri errori e in questo senso bisogna dire che oggi a Valencia Marc Marquez ha dimostrato una volta di più la sua grandezza. Dopo aver concluso le qualifiche solamente al quinto posto, a causa di una scivolata avvenuta nel secondo run della Q2, il pilota della Honda non ha avuto problemi a prendersi la colpa dell'accaduto. Anche perché nonostante tutto è ancora convinto di potersi giocare la vittoria nella gara di domani ed attaccare il primato di 13 successi stagionali

"Da una parte sono contento, perché credo di essere a posto per domani: abbiamo un ottimo ritmo e mi sento molto a mio agio con la moto. Dall'altra però sono molto dispiaciuto per la squadra perché oggi ho fatto due errori identici e questo non deve succedere. Non stavo forzando, semplicemente ho fatto una cosa strana con il freno, ma domani proviamo comunque a fare una bella gara" ha detto "El Cabronsito".

Quando poi gli è stato chiesto se è rimasto sorpreso dalla pole di Valentino Rossi, ha aggiunto: "Valentino ha fatto fatica per tutto il weekend, poi in qualifica è riuscito a tirare fuori una grande performance. Sono contento per lui, ma vediamo cosa succederà domani in gara, perché una cosa è fare il tempo un giro e un'altra e tenere il passo. Comunque credo che anche lui sarà lì a lottare".


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: sab 8 nov 2014, 17:40 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Pedrosa: "Il vento molto forte ci ha rallentati"

Immagine


Dani Pedrosa si è preso di forza la prima fila nelle qualifiche del Gp della Comunitat Valenciana di MotoGp. Proprio all'ultimo giro il pilota della Honda è riuscito ad agguantare la terza posizione dietro a Valentino Rossi ed Andrea Iannone, beffando per pochi millesimi Jorge Lorenzo. Lo spagnolo però ha spiegato che è stata una qualifica molto complicata a causa della grande intensità del vento, che ha reso difficile da guidare la sua RC213V.

"Non è stata una qualifica facile, perché il vento è diventato molto più forte rispetto alle libere. Un particolare che ci ha un po' rallentato, quindi sono contento per questa prima fila conquistata proprio all'ultimo giro. Quasi non ci credevo perché a causa del vento avevo sbagliato i primi due giri. All'ultimo la gomma posteriore dava un pizzico di grip in meno, ma sono riuscito comunque a fare il terzo tempo e la prima fila è importante qui" ha detto Dani.

omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: dom 9 nov 2014, 16:04 
Marquez nella leggenda: 13esima vittoria stagionale!

Immagine


Marc Marquez entra nella leggenda della MotoGp: al termine di una gara disputata in condizioni difficilissime, con la pioggia che andava e veniva, bagnando l'asfalto di quel tanto da renderlo viscido ed insidioso, il quattro volte campione del mondo ha conquistato la sua 13esima vittoria stagionale. Un'impresa che non era mai riuscita a nessuno nella storia della classe regina, neppure al grande Mick Doohan, che si era fermato "solo" a 12 (però a quei tempi si disputavano appena 15 gare, ora 18). Il tutto nel giorno in cui il fratellino Alex si è aggiudicato il titolo della Moto3, segnando un altro momento storico del Motomondiale (non c'erano mai stati due fratelli campioni nello stesso anno).

Il pilota della Honda, che indossava un casco color oro per celebrare la sua doppietta iridata, non ha commesso la minima sbavatura: all'inizio ha lasciato che fossero Andrea Iannone e Valentino Rossi, tenendosi a distanza di sicurezza quando hanno iniziato a cadere le prime gocce di pioggia sul tracciato spagnolo.

Appena la pista è tornata ad asciugarsi però ha fatto un cambio di ritmo devastante e nel corso dell'11esimo giro è andato a prendersi la vetta della classifica. Lo strappo decisivo però è arrivato quando la pioggia è tornata a cadere su Valencia: lui e Rossi hanno fatto davvero un altro sport in questo frangente, girando anche due secondi al giro più veloce rispetto agli altri.

Il copione poi è stato simile a quello di due settimane fa a Sepang, con il "Dottore" che ha tenuto botta fino a pochissime tornate dalla fine, arrendendosi poi a vedere trionfare ancora una volta "El Cabronsito". Per il pesarese della Yamaha si tratta comunque di un risultato molto dolce almeno per un paio di ragioni.

La prima è che gli consente appunto di guadagnarsi la palma di vice-campione del mondo, favorito anche dalla giornata nera di Jorge Lorenzo di cui vi parleremo tra poco, ma anche perché obiettivamente è stato l'unico in grado di reggere il ritmo di Marquez quando le condizioni della pista si sono fatte più insidiose.

Il grande sconfitto, come detto, è Jorge Lorenzo: ancora una volta quando l'asfalto si è fatto viscido il maiorchino ha dato un po' la sensazione di tirare i remi in barca, facendo fatica a trovare il feeling con la sua Yamaha. L'errore più grosso lo ha commesso però quando ha deciso di cambiare moto in occasione del secondo scroscio di pioggia. Peccato per lui che la pista non fosse abbastanza bagnata da sfruttare le gomme rain e quindi la sua gara è finita in quel momento.

Lo stesso discorso vale purtroppo anche per Andrea Iannone, che nei primi dieci giri aveva fatto sognare i tifosi della Ducati, tenendo la sua GP14.2 davanti a tutti. Poi ha accusato un calo di gomme e fisico e, complice anche un drittone, era scivolato fino al settimo posto. Poi anche lui ha provato giocare il jolly del cambio moto, ma la scelta non ha pagato.

Sul gradino più basso del podio è quindi salito Dani Pedrosa: lo spagnolo della Honda si è letteralmente eclissato alle spalle dei primi due quando la pista è diventata scivolosa, ma è stato bravo a controllare a distanza le due Ducati di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, che un paio di secondi più indietro si sono date grande battaglia per la quarta piazza. A spuntarla alla fine è stato l'italiano e bisogna dire che anche qui sono arrivate buone indicazioni per la Casa di Borgo Panigale, su una pista che sulla carta avrebbe dovuto essere molto ostica per le Desmosedici.

Basta pensare che dietro alle Rosse c'è un buco di ben 20 secondi prima di trovare i due fratelli Espargaro, che si sono contesi la sesta posizione fino all'ultimo giro: il giovane Pol ha avuto la meglio su Aleix, che comunque chiude la sua bella parentesi con il Forward Racing con l'ennesima vittoria nella categoria "Open". Completano la top ten Stefan Bradl, Michele Pirro e Scott Redding, ma si merita un grande applauso anche Danilo Petrucci, 12esimo al traguardo con la sua ART-Aprilia.

Non è stato memorabile, infine, il ritorno in gara della Suzuki: Randy De Puniet è stato costretto ad alzare bandiera bianca dopo appena una decina di giri a causa di un problema al cambio della sua GSX-RR. Fino a quel momento comunque aveva faticato abbastanza, navigando sempre intorno alla 20esima posizione.

di Matteo Nugnes


Immagine


omnicorse


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: dom 9 nov 2014, 16:09 
Rossi: "Per battere Marc serve un altro grande step"

Immagine

Valentino Rossi voleva fortemente il secondo posto nel Mondiale MotoGp 2014 ed è andato a prenderselo meritatamente nel Gp della Comunitat Valenciana. Il campione di Tavullia si è inchinato solamente al campione in carica Marc Marquez in una gara resa davvero difficilissima dalla pioggia che cadeva intermittente sull'asfalto di Valencia, variandone le condizioni di giro in giro.

Il portacolori della Yamaha però non ha avuto paura di nulla ed è stato l'unico capace di reggere il ritmo di "El Cabronsito" quasi per tutti i 30 giri in programma. Un calo delle gomme nel momento cruciale della corsa gli hanno però impedito di provare a negare al rivale della Honda la 13esima vittoria stagionale.

"E' stata una gara difficilissima. Questa per tutti i piloti è la condizione peggiore, perché è un attimo fare un errore e cadere. Devi andare un po' più piano, ma devi rimanere concentrato perché se metti le ruote dove c'è più bagnato rischi di buttarti giù. E' stata dura, ma ho cercato di stare sempre più avanti possibile ed avere un buon passo. Ho deciso di rimanere fuori perché in questi giorni ha sempre fatto così: veniva giù qualche goccia, ma non iniziava mai a piovere copiosamente. E' stata la scelta giusta, io ero piuttosto veloce e la moto era a posto. Ad un certo punto ero davvero vicino a Marc, il problema è stato che quando abbiamo ricominciato a tirare ho rovinato molto il lato destro della gomma, come mi era già successo nelle prove. Visto che era importante finire secondo in campionato, ho rallentato per portarlo a casa" ha detto Valentino.

Il bilancio del 2014, con due vittorie ed il secondo posto nel Mondiale è sicuramente positivo però: "Sono molto soddisfatto per come è andata la stagione, perché battere Lorenzo e Pedrosa in campionato e tante volte in gara è una grande soddisfazione, considerando che l'anno scorso mi davano sempre dieci secondi in gara. Adesso però dobbiamo lavorare sulla moto, sul team, su di me per cercare di fare un altro step".

Giovedì Valentino ha detto di voler dare l'assalto al decimo Mondiale nel 2015, ma sa che per battere Marquez servirà uno step importante: "Se non ci fosse stato Marquez avrei vinto io, vincendo anche un sacco di gare. Marc però c'è, quindi bisogna fare i conti con lui. Come numero di podi credo che siamo messi più o meno alla pari, il problema è che lui ha fatto tantissime vittorie e ha fatto la differenza. Ha più di 60 punti di vantaggio in campionato, quindi per cercare di batterlo serve ancora un grande step".

Quando poi gli è stato chiesto quale sia stato il click che ha dato il via al ritorno al vertice di quest'anno, Rossi ha aggiunto: "I cambiamenti che ho fatto nel mio team, con l'arrivo di Silvano Galbusera, sono stati molto importante. Ma anche con gli altri ragazzi abbiamo fatto un grande lavoro non solo tecnicamente, ma anche a livello di convinzione nei nostri mezzi. Arrivavamo ogni volta alla gara pensando di potercela giocare. Del resto, tolto Marquez, gli altri li ho battuti spesso in passato, quindi li conosco bene. Io mi sono fatto trovare pronto, ho sempre guidato bene ed il risultato è questa carica di vice-campione".


omnicorse


Top
  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: mar 11 nov 2014, 7:54 
Avatar utente
Clan Mclaren
Clan Mclaren

Iscritto il: sab 31 dic 2011, 8:38
Messaggi: 174
13 Marquez

rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. rx-. k-ns, k-ns, k-ns, k-ns, k-ns, k-ns, k-ns, k-ns, k-ns, k-ns,


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: mar 11 nov 2014, 12:37 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Si ringrazia la SuperHonda che gli ha permesso di battere alcuni Record, con una moto più terrestre non ci sarebbe riuscito, come ai tempi record fatti da Piloti con molta meno elettronica a go go! z.k
Lasciando perdere il confronto con Pedrosa che non sa andare in moto, dimostrazione che in sei anni alla Honda non è riuscito a vincere uno straccio di mondiale, nemmeno in quei due anni che il "MIGLIORE" con 9 titoli in bacheca era alle prese a tenere in pista i "Cancelloni" Ducati! :risata: z.k
Tutto rimandato al 2015 e si spera di vedere una Yamaha ai livelli della SuperHonda che è nelle mani del Fighetto Marc Marquez! :nch z.k


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: mar 11 nov 2014, 19:48 
Avatar utente
Clan Mclaren
Clan Mclaren

Iscritto il: sab 31 dic 2011, 8:38
Messaggi: 174
Pedrosa non sà andare in moto e la Honda se lo tiene dal 2006? .-/k .-/k .-/k :risata: :risata: :risata:

Forse quell'Honda ha bisogno di gente come Stoner e Marquez per essere portata al limite.....limite che nella Yamaha è molto più basso e quindi più abbordabile per i dottori con laurea comperata dal giornalaio. :risata: :risata: :risata: :risata:

Poche balle....21 anni e già 4 titoli mondiali vinti.


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: mar 11 nov 2014, 21:38 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 19:02
Messaggi: 13130
Località: Laveno Mombello (VA)
Mauriturbo ha scritto:
Pedrosa non sà andare in moto e la Honda se lo tiene dal 2006? .-/k .-/k .-/k :risata: :risata: :risata:

Forse quell'Honda ha bisogno di gente come Stoner e Marquez per essere portata al limite.....limite che nella Yamaha è molto più basso e quindi più abbordabile per i dottori con laurea comperata dal giornalaio. :risata: :risata: :risata: :risata:

Poche balle....21 anni e già 4 titoli mondiali vinti.

Ribadisco se il Fighetto cambia moto e non rimane sotto la cupola della Honda non vince più una mazza! z.k
Probabilmente la Honda si tiene Pedrosa perchè vuole forse dimostrare che anche i brocchi come lui possano un giorno vincere un mondiale| :nch z.k

Comunque poche balle uno ne ha vinti ben 9, ora che ci arriva quello ne passa ancora di acqua sotto i ponti! :risata: z.k


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Gare Motogp 2014
MessaggioInviato: mer 12 nov 2014, 18:40 
Avatar utente
Clan Mclaren
Clan Mclaren

Iscritto il: sab 31 dic 2011, 8:38
Messaggi: 174
Ma stai parlando di rossi?

Quello che doveva proseguire la striscia vincente di Stoner e invece non ci ha capito una mazza?

:risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:


Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
New Topic Post Reply  [ 392 messaggi ]  Vai alla pagina
 Precedente << 
1 ... 23, 24, 25, 26, 27
 >> Prossimo 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati
Vai a:  

cron
Powered by Skin-Lab © Alpha Trion
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010