La Community della F.One

Mauri-RD
Home Page FAQ Team
  Iscriviti
Login 

Cancella cookie

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.




New Topic Post Reply  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina
 Precedente << 
1, 2, 3
 
Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Test - World SBK 2014
MessaggioInviato: lun 24 nov 2014, 20:44 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Jerez, Day 1: la pista umida rallenta i lavori

Immagine


L'asfalto umido, dovuto alla pioggia caduta nel corso della notte di ieri e poi nel corso della giornata, ha limitato parecchio l'attività in pista nel day 1 dei test di Jerez de la Frontera, che ha visto impegnate diverse squadre del Mondiale Superbike.

Le condizioni critiche hanno portato i piloti a rimanere all'interno dei loro box per buona parte della giornata, anche se alla fine è stato possibile stilare una classifca, seppur con tempi più alti di tre secondi rispetto alla pole position realizzata un paio di mesi fa (va detto però che nel frattempo sono cambiate anche le moto, meno sofisticate per quanto riguarda motore ed elettronica in base al nuovo regolamento).

A svettare è stato Leon Haslam, che oggi ha fatto il suo esordio sull'Aprilia RS4 della Red Devils, precedendo la moto gemella di Michel Fabrizio, che spera ancora di ottenere un posto per la prossima stagione: il britannico ha girato in 1'43"4, precedendo di quattro decimi l'italiano.

Positiva la prima presa di contatto di Matteo Baiocco con la Ducati 1199 Panigale in versione 2015: il portacolori del Team Althea ha chiuso terzo in 1'44"4, precedendo di un paio di decimi la Kawasaki di Jonathan Rea. Ottimo quinto anche Leandro Mercado con la Ducati del Barni Racing Team.

La maggior parte degli occhi però erano puntati verso il box della Honda, nel quale si è assistito al doppio debutto di Michael van der Mark e Sylvain Guintoli: l'olandese ha chiuso con il settimo riferimento di giornata, alle spalle anche della Suzuki di Alex Lowes. 13esimo, con un tempo molto alto, il campione del mondo in carica, in scia al connazionale Randy De Puniet, anche lui alla prima presa di contatto con la GSX-R1000.

In queste condizioni comunque la classifica ha un valore assolutamente relativo, inoltre bisogna considerare anche che alcuni tempi sono ufficiosi, perché non sono stati rilevati tramite transponder (per esempio quelli dei primi tre classificati).

Bisogna segnalare poi che in pista c'era anche la Kawasaki Supersport di Kenan Sofuoglu, che comunque ha coperto solo 17 tornate, e le due Ducati in configurazione Stock 1000 di Raffaele De Rosa e Luca Salvadori. Non bisogna dimenticare poi la presenza delle due Suzuki MotoGp di Aleix Espargaro e Maverick Vinales, che però hanno girato poco e senza transponder. Domani sul tracciato andaluso dovrebbe arrivare anche l'Aprilia a fargli compagnia per quanto riguarda le compagini della classe regina.

WORLD SUPERBIKE, Jerez de la Frontera, 24/11/2014
Prima giornata di test (tempi ufficiosi)
1. Leon Haslam - Aprilia - 1'43"4
2. Michel Fabrizio - Aprilia - 1'43"8
3. Matteo Baiocco - Ducati - 1'44"4
4. Jonathan Rea - Kawasaki - 1'44"6
5. Leandro Mercado - Ducati - 1'45"2
6. Alex Lowes - Suzuki - 1'45"3
7. Michael van der Mark - Honda - 1'45"4
8. Nico Terol - Ducati - 1'45"8
9. Tom Sykes - Kawasaki - 1'45"9
10. Raffaele De Rosa - Ducati (Superstock 1000) - 1'46"0
11. Kenan Sofuoglu - Kawasaki (Supersport) - 1'46"2
12. Randy De Puniet - Suzuki - 1'46"3
13. Sylvain Guintoli - Honda - 1'47"650
14. Luca Salvadori - Ducati (Superstock 1000) - 1'48"365


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Test - World SBK 2014
MessaggioInviato: mer 26 nov 2014, 1:13 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Jerez, Day 2: Lowes guida la tripletta britannica

Immagine


Anche oggi i piloti del Mondiale Superbike arrivati a Jerez de la Frontera hanno dovuto attendere qualche ora prima di iniziare a lavorare con profitto. Nelle prime fasi della mattina, infatti, la pista era ancora bagnata a causa della pioggia caduta nel corso della notte.

Una volta che le condizioni sono migliorate, nel pomeriggio, è stato Alex Lowes a brillare. Il portacolori della Suzuki ha messo insieme ben 71 giri, il migliore dei quali in 1'40"730. Una performance che gli ha consentito di distanziare di poco più di un decimo la Kawasaki del vice-campione del mondo in carica Tom Sykes.

Molto interessante poi anche la prova di Leon Haslam, sulla cui Aprilia RSV4 del Team Red Devils oggi è stato montato il transponder. Con i suoi 76 giri il britannico è stato il più attivo di giornata ed ha chiuso a soli 12 millesimi da Sykes, risultando l'ultimo capace di scendere sotto al muro dell'1'41".

La schiera di quelli rimasti al di sopra di questa soglia è Jonathan Rea, che continua ad affinare il feeling con la sua Kawasaki ed ha preceduto l'altra Aprilia della Red Devils affidata al collaudatore Michel Fabrizio, autore di quasi 70 giri con un best di 1'41"384.

Sesta piazza per il campione del mondo in carica Sylvain Guintoli, che sfoggia il numero 1 sulla carena della sua Honda CBR1000RR. Nel box del Team Pata è stato tutto sommato buono anche il lavoro di Michael van der Mark, che ha chiuso con un gap di circa un secondo nei confronti del più esperto compagno di squadra.

Per ora fatica parecchio Randy De Puniet, ma è anche vero che questo è solamente il suo secondo giorno in sella alla GSX-R1000 in versione SBK. L'ex pilota di MotoGp però paga oltre 2" nei confronti del compagno di squadra, precedendo solamente la Kawasaki Supersport di Kenan Sofuoglu e le due Ducati in configurazione Stock 1000 di Raffaele De Rosa e Luca Salvadori.

Nella classifica mancano però le Ducati del Team Althea e quella del Barni Racing Team: tutte le 1199 Panigale infatti hanno girato senza montare il transponder, quindi le loro performance non sono state rilevate dall'autodromo.

WORLD SUPERBIKE, Jerez de la Frontera, 25/11/2014
Seconda giornata di test
1. Alex Lowes - Suzuki - 1'40"739
2. Tom Sykes - Kawasaki - 1'40"853
3. Leon Haslam - Aprilia - 1'40"865
4. Jonathan Rea - Kawasaki - 1'41"127
5. Michel Fabrizio - Aprilia - 1'41"384
6. Sylvain Guintoli - Honda - 1'41"639
7. Michael van der Mark - Honda - 1'42"651
8. Randy De Puniet - Suzuki - 1'42"938
9. Kenan Sofuoglu - Kawasaki (Supersport) - 1'43"730
10. Raffaele De Rosa - Ducati (Stock 1000) - 1'44"920
11. Luca Salvadori - Ducati (Stock 1000) - 1'45"985

di Matteo Nugnes

omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Test - World SBK 2014
MessaggioInviato: mer 26 nov 2014, 23:41 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Jerez, Day 3: Rea il più veloce, cresce De Puniet

Immagine

Finalmente la pioggia ha dato un po' di tregua ai protagonisti del Mondiale Superbike, permettendogli di sfruttare quasi tutta la terza giornata dei test di Jerez de la Frontera. Come detto, però, quasi, perché ad una decina di minuti dal termine ha fatto nuovamente capolino sul tracciato spagnolo, impedendo a tutti di andare a caccia di un miglioramento. Inoltre, la mattinata si è aperta con una fastidiosa nebbiolina. In generale però quella di oggi è stata una giornata più favorevole rispetto alle prime due.

Oggi si è già assistito ad un cambio della guardia, con la partenza dell'Aprilia Red Devils e della Ducati Althea e l'arrivo del factory team della Casa di Borgo Panigale. Davide Giugliano e Chaz Davies però non sono presenti nella classifica, in quanto le loro 1199 Panigale non montavano il transponder.

Contrariamente ai programmi iniziali, oggi hanno continuato a lavorare la Kawasaki, la Honda e la Suzuki, che invece avrebbero dovuto riposare per poi tornare in pista domani e venerdì. Tuttavia, visto che per venerdì è previsto un peggioramento delle condizioni, tutte e tre le squadre hanno deciso di continuare a lavorare in questa terza giornata.

A svettare è stata proprio una delle ZX-10R, quella di Jonathan Rea: il britannico ex Honda ha girato in 1'40"738 utilizzando delle gomme da qualifica ed ha quindi messo a referto una prestazione più lenta di soli 8 millesimi rispetto a quella di ieri di Alex Lowes, oggi terzo.

Il portacolori della Suzuki ha chiuso alle spalle del compagno di squadra Randy De Puniet, che oggi ha fatto un passo avanti deciso montando le gomme da qualifica sulla sua GSX-R1000: il francese, che si appresta a fare il suo esordio in SBK, ha girato in 1'41"296, precedendo di una manciata di millesimi la moto gemella.

Quarto tempo per l'altra Kawasaki del vice-campione del mondo Tom Sykes, a sua volta più indietro di soli 14 millesimi. Curioso invece che in casa Honda Michael van der Mark oggi sia riuscito a saltare davanti al più esperto Sylvain Guintoli: il campione in carica ha chiuso solo sesto a poco più di un secondo dalla vetta, pagando quasi quattro decimi anche sull'iridato della Supersport.

In pista si è vista anche la versione aggiornata della MV Agusta F4 RR, ma bisogna dire che quello di Leon Camier non è stato un debutto particolarmente esaltante, visto che il britannico ha girato solo in 1'44"905, chiudendo alle spalle anche della F3 675 Supersport di Jules Cluzel ed alla Ducati 1199 Panigale in configurazione Stock 1000 di Fabio Massei.

WORLD SUPERBIKE, Jerez de la Frontera, 26/11/2014
Terza giornata di test
1. Jonathan Rea - Kawasaki - 1'40"738
2. Randy De Puniet - Suzuki - 1'41"296
3. Alex Lowes - Suzuki - 1'41"321
4. Tom Sykes - Kawasaki - 1'41"335
5. Michael van der Mark - Honda - 1'41"437
6. Sylvain Guintoli - Honda - 1'41"813
7. Jules Cluzel - MV Agusta (Supersport) - 1'43"958
8. Fabio Massei - Ducati (Stock 1000) - 1'44"633
9. Leon Camier - MV Agusta - 1'44"905
10. Lorenzo Zanetti - MV Agusta (Supersport) - 1'45"283
11. Tony Covena - Ducati (Stock 1000) - 1'46"236


di Matteo Nugnes
ommnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto Test - World SBK 2014
MessaggioInviato: ven 28 nov 2014, 0:13 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Jerez, Day 4: torna la pioggia e svetta Giugliano

Immagine

La pioggia purtroppo ha fatto da protagonista anche nella quarta giornata dei test di Jerez de la Frontera riservata ai piloti della Superbike. Non a caso, i tempi fatti segnare oggi sono decisamente più alti rispetto a quelli di ieri.

Anche se la sua 1199 Panigale non era dotata di transponder, il più veloce sarebbe stato Davide Giugliano: la Ducati, infatti, gli ha rilevato un crono di 1'51"9, precedendo quindi di circa tre decimi la Kawasaki di Tom Sykes, che invece si è fermato a 1'52"2.

Il vice-campione del mondo ha tentato anche una simulazione di gara ed ha preceduto di oltre quattro decimi la ZX-10R gemella di Jonathan Rea. Sembra iniziare a fare progressi sulla Honda anche il campione del mondo in carica Sylvain Guintoli, quarto in 1'53"3 davanti all'altra Ducati di Chaz Davies, anche lui accreditato comunque di un tempo ufficioso.

Così come sembra aver trovato più feeling anche Randy De Puniet, che precede la MV Agusta di Leon Camier, che ha continuato a girare su tempi piuttosto alti. Altissimi invece quelli del campione del mondo della Supersport, Michael van der Mark, e quelli di Alex Lowes.

Anche oggi in pista poi si sono viste le due MV Agusta F3 657 Supersport di Jules Cluzel e Lorenzo Zanetti, oltre alle due Ducati Stock 1000 di Fabio Massei e Toni Covena.

WORLD SUPERBIKE, Jerez de la Frontera, 27/11/2014
Quarta giornata di test
1. Davide Giugliano - Ducati - 1'51"9*
2. Tom Sykes - Kawasaki - 1'52"206
3. Jonathan Rea - Kawasaki - 1'52"638
4. Sylvain Guintoli - Honda - 1'53"357
5. Chaz Davies - Ducati - 1'53"8*
6. Randy De Puniet - Suzuki - 1'54"0
7. Leon Camier - MV Agusta - 1'55"695
8. Jules Cluzel - MV Agusta (Supersport) - 1'56"277
9. Michael van der Mark - Honda - 1'56"420
10. Fabio Massei - Ducati (Stock 1000) - 1'56"431
11. Lorenzo Zanetti - MV Agusta (Supersport) - 1'58"888
12. Tony Covena - Ducati (Stock 1000) - 2'00"554
13. Alex Lowes - Suzuki - 2'02"993

* Tempo ufficioso

di Matteo Nugnes
omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
New Topic Post Reply  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina
 Precedente << 
1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati
Vai a:  

cron
Powered by Skin-Lab © Alpha Trion
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Conosci "Ragnarok Online"? Giocaci GRATIS adesso su Infinity 2.0!
CLICCA QUI!


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)