La Community della F.One

Mauri-RD
Home Page FAQ Team
  Iscriviti
Login 

Cancella cookie

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.




New Topic Post Reply  [ 66 messaggi ]  Vai alla pagina
 Precedente << 
1, 2, 3, 4, 5
 
Precedente | Successivo 
Autore Messaggio
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto - World Superbike - 2013
MessaggioInviato: dom 8 dic 2013, 18:30 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Melandri teme la fuga delle Case con le moto Evo

Immagine


Nonostante nei primi test non siano andate affatto male, le moto basate sul regolamento Evo, che saranno presenti sullo schieramento di partenza del Mondiale Superbike a partire dal 2014 con dotazione di motore ed elettronica praticamente Stock, non sembrano convincere affatto Marco Melandri.

A preoccupare il pilota ravvenate, fresco di passaggio all'Aprilia dopo due anni alla BMW, non è tanto questa stagione di transizione, quanto quella 2015, nella quale tutti quanti saranno obbligati a passare alle moto Evo per una decisione della Dorna, che vuole ridurre i costi, ma anche marcare una netta distizione tra i prototipi della MotoGp e le derivate di serie.

Secondo Melandri, il rischio è che le case possano perdere interesse per la SBK: "Se il regolamento Evo si applica a tutti, credo che il Campionato Mondiale Superbike non sarà più interessante per i costruttori. Pedercini e Grillini hanno già delle moto simili e non vanno male, ma credo che la SBK debba essere utilizzata anche per sviluppare nuove cose che potranno essere utili per la produzione di serie" ha detto a SpeedWeek.


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto - World Superbike - 2013
MessaggioInviato: gio 12 dic 2013, 23:34 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
La Buell annuncia il suo ingresso in SBK nel 2014

Immagine

Lo scorso ottobre aveva iniziato a circolare una voce secondo cui la Buell fosse pronta al suo esordio nel Mondiale Superbike. Ebbene, oggi il programma è stato annunciato ufficialmente: il Team Hero farà correre due EBR11990RX, schierando due veterani del Campionato AMA come Aaron Yates, che ricorderete anche per qualche wild card in MotoGp con la GPTech, e Geoff May.

E fa piacere che ci sia anche un po' di Italia in questo nuovo interessante progetto: la sede del team infatti sarà nei pressi di Bergamo e sul ponte di comando ci sarà Claudio Quintarelli, affiancato dal team manager Giulio Bardi.

"Nella EBR sono confluite più di tre decadi di esperienza nelle corse e nella progettazione. La 1190RX adotta alcune soluzioni ingegneristiche uniche, per imparare a ottimizzarle per le corse ci vorrà un po’ di tempo. Con lo stop ai test per l’inverno, dovremo aspettare per capire il nostro livello attuale. Nessuno si aspetta dei podi, ma lavoreremo duramente per imparare e migliorare costantemente" ha detto Erik Buell.

Per le bicilindriche statunitensi (la Ducati, dunque, non sarà più l'unica ad adottare questa soluzione sulla scena iridata) non si tratterà del debutto assoluto in pista, visto che hanno già corso proprio nell'AMA nel 2013 con Yates e May che hanno chiuso rispettivamente all'ottavo ed al nono posto in campionato.

di Matteo Nugnes

omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto - World Superbike - 2013
MessaggioInviato: ven 13 dic 2013, 14:02 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Baz ambizioso: "Nel 2014 punto a stare tra i primi tre"

Immagine


Il finale della stagione 2013 è stato particolarmente deludente per Loris Baz, che è stato costretto a fare da spettatore piuttosto a lungo a causa della frattura di una vertebra rimediata nel warm-up al Nurburgring. Negli ultimi test prima dello stop invernale imposto dal regolamento però il pilota francese è tornato in sella alla sua Kawasaki e lo ha fatto con ottimi risconti, chiudendo alle spalle solamente del compagno di squadra, nonchè campione del mondo in carica, Tom Sykes.

Risultati positivi ottenuti grazie al ritrovamento di un buono stato di forma, ma anche agli aggiornamenti per la ZX-10R arrivati dal Giappone, che hanno reso la moto più congeniale anche al suo stile di guida oltre che a quello di "The Grinner".

"Ora sto bene, sto continuando il lavoro specifico per la schiena con il mio preparatore Dominique Simoncini, abbinato a sessioni di fisioterapia. I test sono stati molto positivi, sono contento perché siamo riusciti a terminare il 2013 in crescendo e questo mi dà ulteriore motivazione per il prossimo anno. Abbiamo fatto notevoli progressi con l'elettronica ed il feeling generale in sella alla ZX-10R. Kawasaki Giappone ci ha fatto avere nuove componenti che si sono rivelate molto utili, specialmente per il mio stile di guida" ha detto Baz a WorldSBK.com.

Per questo Loris è molto ambizioso in vista della stagione 2014, nella quale difenderà ancora i colori della "verdona": "Sono semplicemente galvanizzato. Sono conscio del livello da me raggiunto nella seconda parte di stagione, purtroppo l'infortunio non mi ha permesso di mostrarlo in pista. Dobbiamo iniziare bene il 2014 e cercare di restare costantemente tra i primi, perché il mio obiettivo è quello di concludere tra i primi tre in Campionato".


omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto - World Superbike - 2013
MessaggioInviato: lun 16 dic 2013, 23:08 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Annunciato il nuovo format dei weekend di gara

Immagine


Nell'ultima bozza del regolamento del Mondiale Superbike si era parlato anche di una revisione degli orari dei weekend di gara ed oggi la Superbike Commission ha ufficializzato il nuovo format che entrerà in vigore nel 2014.

In precedenza le due gare della classe regina si disputavano alla domenica alle 12:00 ed alle 15:30, ma dall'anno prossimo le due manche saranno rispettivamente alle 10:30 ed alle 13:10, orari voluti per evitare fastidiose concomitanze con la Formula 1 ed eventualmente la MotoGp.

Cambiano, dunque, anche gli orari delle gare della Supersport (11:40) e della Superstock 1000 (14:15), ma non è tutto, perchè ci sono novità anche per quanto riguarda le qualifiche. La Superpole, come già annunciato, si disputerà sulla falsa riga di quanto avviene nelle qualifiche della MotoGp, quindi con due segmenti ad eliminazione, mentre la Supersport e la Superstock 1000 avranno a disposizione un solo turno di prove ufficiali.

VENERDI'
10:00-10:45 - Supersport - Libere 1
11:00-11:30 - Superstock 1000 - Libere 1
11:45-12:30 - Superbike - Libere 1 (valide per accedere in Superpole 2)
13:45-14:30 - Supersport - Libere 2
14:45-15:15 - Superstock 1000 - Libere 2
15:30-16:15 - Superbike - Libere 2 (valide per accedere in Superpole 2)

SABATO
9:00-9:30 - Superstock 1000 - Libere 3
9:45-10:30 - Superbike - Libere 3 (valide per accedere in Superpole 2)
10:45-11:30 - Supersport - Libere 3
12:30-13:00 - Superbike - Libere 4 (non valide per accedere alla Superpole 2)
15:00-15:15 - Superbike - Superpole 1
15:25-15:40 - Superbike - Superpole 2
15:55-16:40 - Supersport - Qualifiche
16:55-17:25 - Superstock 1000 - Qualifiche

DOMENICA
8:40-8:55 - Superbike - Warm-Up
9:05-9:20 - Supersport - Warm-Up
9:30-9:40 - Superstock 1000 - Warm-Up
10:30 - Superbike - Gara 1
11:40 - Supersport - Gara
13:10 - Superbike - Gara 2
14:15 - Superstock 1000 - Gara

di Matteo Nugnes

omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto - World Superbike - 2013
MessaggioInviato: lun 23 dic 2013, 23:27 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Ecco come cambia la Superpole della SBK nel 2014

Immagine

Nella stagione 2014 il Mondiale Superbike uniformerà in parte il format dei suoi weekend di gara a quello della MotoGp, con la Dorna che ha il chiaro intento di avvicinare i due campionati, almeno dal punto di vista del regolamento sportivo.

A partire dall'anno prossimo, dunque, la Superpole si disputerà sulla falsa riga di quanto avviene nelle qualifiche della MotoGp: la classifica aggregata delle prime tre sessioni di prove libere consentirà ai primi dieci di accedere direttamente alla Superpole 2, mentre quelli compresi tra l'11esima e la 20esima (dal 21esimo in giù mantengono le loro posizioni dopo le libere) si sfideranno nella Superpole 1, che metterà in palio altri due posti nella sessione conclusiva.

Entrambi i turni di Superpole, che saranno preceduti da una quarta sessione di prove libere non valida per la classifica, saranno di 15 minuti ciascuno, con una pausa di dieci minuti tra le due sessioni.

Il sistema, dunque, rimane simile a quello dell'ultima versione della Superpole, che prevedeva già delle sessioni ad eliminazione. L'unica grande differenza risiede nella grande importanza rivestita dalle prove libere, che saranno già in grado di garantire un posto nelle prime quattro file dello schieramento di partenza.

di Matteo Nugnes

omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Non connesso 
 Oggetto del messaggio: Re: Tutto - World Superbike - 2013
MessaggioInviato: ven 27 dic 2013, 18:36 
Avatar utente
Direzione-RD
Direzione-RD

Iscritto il: mer 3 nov 2010, 20:02
Messaggi: 14287
Località: Laveno Mombello (VA)
Laverty-Suzuki: l'opzione per la MotoGp non c'è

Immagine

Nonostante un 2013 costellato di successi, chiuso da vice-campione del mondo, Eugene Laverty non è stato confermato dall'Aprilia per la stagione 2014 del Mondiale Superbike. Il pilota nordirlandese ha quindi deciso di lanciarsi in una nuova sfida, legandosi ad una struttura privata come la Suzuki Crescent, che però secondo lui dispone di una moto come la GSX-R1000 in grado di puntare alle posizioni di vertice, se sviluppata adeguatamente.

Nei giorni della firma del suo contratto, si è parlato molto del fatto che questo avrebbe potuto essere un biennale con l'opzione per il salto in MotoGp nel 2015, quando la Casa di Hamamatsu farà il suo ritorno sulla scena della classe regina. Eugene però ci ha tenuto a precisare che le cose non stanno affatto così e che il suo accordo è valido solo per la stagione 2014.

"Mi piacerebbe provare la Suzuki MotoGp. In questo momento però la cosa migliore che posso fare in ottica 2015 è dimostrare qualcosa di importante nella prossima stagione della Superbike" ha detto Laverty a SpeedWeek. "Se ottengo dei buoni risultati nel 2014, il resto verrà da solo. Ho un contratto di un solo anno, poi vedremo quali opportunità si presenteranno per il 2015. Ora voglio solo pensare a fare bene".

Come detto, il pilota di Toomebridge, non è preoccupato all'idea di passare da un factory team ad una realtà più piccolina come quella diretta da Paul Denning. Secondo lui la cosa importante è solo che la squadra remi tutta nella stessa direzione, perchè il potenziale non manca.

"Spero di poter dare il mio contributo per permettere alla Crescent Suzuki di fare un salto avanti. Nel corso degli anni ho imparato che si può lavorare bene anche in un gruppo piccolo e non solo in una grande organizzazione. Devi solo lavorare con le persone giuste, che prendono le decisioni giuste. La Suzuki non è una cattiva moto. Non c'è nessuna ragione per cui non dovremmo fare un passo verso l'alto" ha concluso.

di Matteo Nugnes

omnicorse


Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
New Topic Post Reply  [ 66 messaggi ]  Vai alla pagina
 Precedente << 
1, 2, 3, 4, 5

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati
Vai a:  

cron
Powered by Skin-Lab © Alpha Trion
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Conosci "Ragnarok Online"? Giocaci GRATIS adesso su Infinity 2.0!
CLICCA QUI!


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)